Varallo Sesia, sulle tracce di Gaudenzio | Milano

Varallo Sesia, sulle tracce di Gaudenzio

Cosa c'è in programma?

Gaudenzio Ferrari, maggiore esponente del Rinascimento piemontese, è il fil rouge che collega i vari luoghi di questo percorso. Teatro dello stesso è Varallo, il borgo che ha visto sorgere l'astro della pittura cinquecentesca, a cui va il merito di aver traghettato il territorio dal Gotico internazionale alla nuova maniera. La prima tappa è Santa Maria delle Grazie, la chiesa nella quale, sulla scia di Martino Spanzotti, Gaudenzio nel 1513 ha affrescato il tramezzo con 21 scene della vita di Cristo, dall'Annunciazione alla Discesa al Limbo. Da qui, in funivia, si sale al Sacro Monte, corollario del percorso devozionale che partiva dalle Grazie. Il Ferrari aiutò il fondatore del Monte, Bernardino Caimi, nell'ideazione e nella realizzazione del grandioso progetto della Nova Jerusalem, che doveva riprodurre il percorso di Terrasanta per i pellegrini che non potevano raggiungerla. Il punto più alto del suo genio artistico è la cappella della Crocifissione, restituita all'antico splendore da un accurato restauro. Tornati in paese, si visita la Pinacoteca, ricettacolo dell'arte locale dal Tre al Novecento. In particolare, si possono ammirare le opere degli artisti coevi a Gaudenzio e anche le sue tavole giovanili, che già denotavano la sua capacità di rielaborazione artistica dei modelli contemporanei. Si raggiunge poi la Collegiata di San Gaudenzio, dove, nell'abside, è stato ricollocato il polittico del maestro dopo un lungo restauro teso a riportare i colori allo splendore originale. Infine l'Oratorio di Loreto, all'imbocco del paese, sul luogo dove si eseguivano le condanne capitali, aperto in occasione dell'itinerario gaudenziano con una serie di affreschi in cui il colorismo di matrice leonardesca viene rielaborato alla luce delle suggestioni alpine. “…Gaudenzio Milanese pittore eccellentissimo, pratico et espedito, che a fresco fece per Milano molte opere, e particularmente à frati della Passione un Cenacolo bellissimo, che per la morte sua rimase imperfetto. Lavorò ancora ad olio eccellentemente, e di suo sono assai opere a Vercelli et a Veralla molto stimate da chi le possiede” (Vasari, Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architetti”, 1568).

A cura di Federica Mingozzi.
Partenza ore 8 dal piazzale di via Mario Pagano (M1).
Quota: 60 euro (pullman, visita guidata, biglietti d'ingresso, biglietto funivia, offerte chiese, dispensa di approfondimento, radiocuffie, assicurazione).
Per partecipare è necessario aderire all'Associazione Clessidra.
Per informazioni ed iscrizioni: 02.30.91.73.37 - 338.17.71.237 - infocl[email protected]

Quando?

sabato, 09 giugno 2018 dalle 08:00

Dove?

Clessidra Milano
via Palestro 12
Milano

Notizie di Milano

eventi suggeriti:

Organizzatore:

Clessidra Milano, Milano

Eventi a Milano

Zacarias Ferreira Milano

sabato, 30.giugno 2018

KIZMI 2018 con kizomba Treviso

venerdì, 14.dicembre 2018

Black Stone Cherry

martedì, 27.novembre 2018

Plini + Mestis + Arch Echo

martedì, 26.giugno 2018

Martin Garrix

venerdì, 29.giugno 2018

Thirty Seconds To Mars

sabato, 08.settembre 2018

Kevin Morby

martedì, 24.luglio 2018

Emiliana Torrini and The Colorist

giovedì, 12.luglio 2018

Jethro Tull

lunedì, 23.luglio 2018

Halestorm

lunedì, 22.ottobre 2018

U2eiTour 2018 Milano 12 ottobre

venerdì, 12.ottobre 2018

Evento test web release

venerdì, 31.luglio 2020

Caparezza

martedì, 03.luglio 2018

Blackberry Smoke

giovedì, 18.ottobre 2018